Notte prima degli esami: tra lacrime e preghiere

Non è importante quello che trovi alla fine di una corsa, l’importante è quello che provi mentre corri.” Siamo nella famigerata notte prima degli esami.
Questa frase la pronuncia il professor Martinelli e la ascolta Luca, studente di quinta superiore che il giorno seguente affronterà la prima prova dell’esame di maturità. Ma facciamo un passo indietro.

Notte prima degli esami è un film del 2005, ma è ambientato a Roma nel 1989.
Il nome è naturalmente tratto dalla canzone Notte prima degli esami di Antonello Venditti.
Il protagonista è Luca Molinari, studente romano prossimo all’esame di maturità, che si innamora di Claudia, altra studentessa di quinta liceo, la quale però si scopre essere la figlia del professor Martinelli, a cui all’inizio del film Luca aveva rivolto parole aggressive per vendicarsi di tutto ciò che l’insegnante aveva provocato al ragazzo nei cinque anni di liceo.
Il guaio sta però nel fatto che un professore della commissione di maturità ha subito un grave incidente e a sostituirlo sarà proprio Martinelli. Ovviamente Luca è sconvolto da questa notizia e crede che il suo esame sia oramai compromesso.

Una serie di coincidenze mettono però nuovamente in contatto Luca e il professore, che si ritrovano diverse volte per preparare l’esame. Da questa situazione hanno il via le peripezie della storia.
apple-256261_1920Il film è entrato di diritto nella cultura cinematografica italiana ed è trasmesso ogni anno in TV nel periodo degli esami di maturità. Non ha avuto invece lo stesso successo il sequel dell’anno successivo, in cui la storia è ambientata nell’estate 2006 e il tema dei Mondiali e dell’improbabile storia d’amore tra il padre di Luca e la sua insegnante di italiano supera quello degli esami.

Il primo al contrario sarà stato rispolverato in vista dell’esame da gran parte dei maturandi che in questo momento, dopo le prove scritte, si stanno preparando all’esame orale. Approfittiamo di questa occasione per rinnovare l’augurio di buona fortuna a tutti gli studenti a nome della redazione di OkNetwork.

By Andrea Azimonti

Entra in OkNetwork

Carrello