Resilienza: da negativi a positivi, il super potere di cambiare le cose

Ne sento parlare da tanto tempo, ed è sulla bocca di tutte le persone in gamba. Però, per capire veramente cosa fosse la resilienza ho dovuto approfondire e fare qualche lettura sul tema.

Cosa significa resilienza?

Aprendolo, il vocabolario mi dà due alternative:

  • “Capacità di un materiale di assorbire un urto senza rompersi”;
  • “La capacità di un individuo di affrontare e superare un evento traumatico o un periodo di difficoltà”.

La prima definizione, diciamo più “materiale”, mi piace molto. Mi affascina e mi incuriosisce pensare che esista qualcosa in grado di ricevere colpi senza subire alcun danno.

La seconda alternativa è già più complessa, più psicologica. Continuiamo a leggere la definizione:

“Sono persone resilienti quelle che, immerse in circostanze avverse, riescono, nonostante tutto e talvolta contro ogni previsione, a fronteggiare efficacemente le contrarietà, a dare nuovo slancio alla propria esistenza e perfino a raggiungere mete importanti.”

Wow! Questo si che è un super potere!

“Quindi esistono persone che trasformano il negativo in positivo?”
È la prima cosa che ho pensato quando ho ascoltato lo speech di Maria Cristina Gribaudi (già ospite di OkDay nel 2015).

Un super potere molto utile soprattutto al giorno d’oggi, visto che non siamo più in grado di capire sempre quali siano le priorità, le cose concrete, il bene e il male, i valori e la loro scala di importanza.

Appena ci si presenta un problema, più o meno grande che sia, ci capita di andare in crisi. Molte volte è nera. E ci blocchiamo.

Avere il super potere della Resilienza trasforma la crisi in un’occasione. Questo fa sicuramente della Resilienza il mio super potere preferito, il migliore.

Non riesci ad immaginartelo? Ti lascio con un’immagine, più chiara di mille altre parole.

resilienza kintsugi

Cosa vedi nell’immagine qui sopra? Un vaso rotto?
Ebbene, i giapponesi chiamano questa tecnica Kintsugi: riparare con l’oro.
Quello che insegna questa tecnica è che un oggetto, anche se rotto, può guadagnare valore invece che perderlo come penserebbe la maggior parte di noi.
Ecco, da un evento negativo che può distruggerci, possiamo trarre beneficio e cambiare. Diventando sempre più forti.

Che ne dici, ti piace?
Allora unisciti a noi il 29 Settembre: tanti Supereroi resilienti ti aspettano per capire insieme come sfruttare quello che abbiamo e diventare vincenti

Iscriviti ora a OkDay 2016

Entra in OkNetwork

Carrello