4
Apr
2017

Corbetta, 455^ Festa del Perdono da giovedì 20 a domenica 30 aprile

Per votare il tuo vincitore, effettua il Login!

A Corbetta il mese di aprile, oramai da 455 anni, è sinonimo di Festa del Perdono.
Infatti, da giovedì 20 a domenica 30 aprile, si svolgeranno puntuali e festosi i numerosi appuntamenti organizzati dall’Amministrazione comunale di Corbetta proprio per celebrare questa centenaria manifestazione religiosa del territorio che ogni anno richiama migliaia di visitatori.

Tra gli eventi collaterali di carattere musicale che si terranno nella Tensostruttura si segnalano:
– venerdì 21 aprile alle 22.00 il concerto dei “Gamba de Legn”;
– sabato 22 aprile alle 22.30 lo spettacolo musicale OXXXA;
– sabato 29 aprile dalle ore 14.00, “Have Mercy Blues Fest”, l’atteso evento musicale interamente dedicato al blues.

Giovedì 20 aprile e domenica 23 aprile, dalle ore 9.00 alle 19.00, si allestiranno invece le tradizionali bancarelle per le vie del centro storico.
Sabato 22 aprile, martedì 25 aprile e sabato 29 aprile e domenica 30 aprile, dalle ore 12.00 alle 24.00, presso il Parco di Villa Pagani, si terranno i “Mercatini di Hobbistica e Artigianato”.

Il programma completo degli eventi della Festa del Perdono di Corbetta può essere consultato sul calendario nel sito del Comune (www.comune.corbetta.mi.it).

Un po’ di storia:
Il 17 aprile 1555, il primo giovedì dopo la Pasqua di Resurrezione, nella piazzetta antistante la piccola chiesa di San Nicolao (Corbetta), tre fanciulli, Cesare dello Stampino, Antonio della Torre e il fratello di quest’ultimo Giovanni Angelo, sordomuto dalla nascita, giocavano alle bocce sotto il ritratto della Madonna con il Bambino affrescato sulla facciata della chiesa.
All’improvviso il piccolo Giovanni, riacquistando udito e parola, indicava ai compagni la celeste visione del Bambino che, staccandosi dal dipinto (nella foto a sinistra), era disceso tra loro per unirsi al gioco.
La Madonna scese anch’ella per riprendersi il Pargoletto e tornò al dipinto”.
“Con bolla Unigeniti Filii Dei del 31 agosto 1562, papa Pio IV concesse l’indulgenza plenaria straordinaria in forma giubilare a tutti i fedeli che avessero visitato l’immagine sacra conservata a Corbetta. 
Da allora, il primo giovedì, dopo la Santa Pasqua, è denominato Giorno del Perdono e la Città di Corbetta, onorata di custodire sul proprio territorio il Santuario Arcivescovile della Beata Vergine dei Miracoli che custodisce l’immagine miracolosa, celebra la festa per il Giorno del Perdono che quest’anno è arrivata alla 455^ edizione.

 

Lascia un Commento

Questa settimana parliamo di:Eventi del territorio

Altri articoli
Entra in OkNetwork

Carrello