19
Apr
2017

Lanciano lattine di birra contro le auto, denunciati due nordafricani

Per votare il tuo vincitore, effettua il Login!

Soprattutto in questi giorni di festa è stata intensa l’attività di controllo da parte dei Carabinieri della Compagnia di Legnano.
Controlli mirati in primo luogo a salvaguardare le abitazioni dai ladri che, approfittando delle assenze dei residenti in vacanza, le insidiano ancor di più.
Ogni comando Stazione del territorio è stato sensibilizzato alla massima proiezione esterna.

Sono stati ridotti al minimo le attività di gestione delle pratiche di ufficio per avere il maggior numero di pattuglie possibili sul territorio.
Ciò ha consentito di effettuarne in totale 72 tra il sabato santo e il lunedì di pasquetta, oltre le ulteriori 20 messe in campo dal Nucleo Radiomobile.

I controlli, come detto, sono stati indirizzati maggiormente alla tutela delle civili abitazioni e al contrasto ai reati indicati dal Codice come “contro il patrimonio”.
Anche i controlli operati su strada sono stati finalizzati al controllo delle persone sospette.
Le persone identificate sono state in totale 560, le autovetture fermate.

Gli alcool test effettuati sono stati 15 di cui 5 positivi per violazione amministrativa e 1 persona risultata superiore al valore di 1,5 g/l nel sangue.

Nello specifico un 41enne di Busto Arsizio, a seguito di un tamponamento, è stato trovato con un livello di alcool di 2,16 g/l, non troppo lontano dal perdere conoscenza.
La patente gli è stata ritirata e l’autovettura sequestrata per la successiva confisca.
A suo carico redatta comunicazione all’Autorità Giudiziaria di Busto Arsizio.

Nella notte tra Pasqua e Pasquetta, un cittadino ha segnalato a San Vittore Olona due persone che, scese dalla propria autovettura, avevano gettato alcune lattine di birra sulle altre auto in sosta, fortunatamente vuote.
Dopo aver ricevuto una sommaria descrizione dell’autovettura, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno perlustrato la zona trovando una Mazda Premacy con due nordafricani a bordo che scorrazzava per quelle vie.
Bloccati e controllati veniva perquisita l’autovettura.
Dentro tre bottiglie di birra da 66cl intere, una vuota, quattro lattine vuote.
All’esito del controllo il bevitore è risultato solo il passeggero ma nell’auto sono stati trovati arnesi atti allo scasso per i quali le due persone, un marocchino di 34enne e un tunisino 30enne, sono stati comunque denunciati.
Le birre “superstiti”, su loro esplicita richiesta, svuotate nel bagno della caserma.

Lascia un Commento

Questa settimana parliamo di:Eventi del territorio

Altri articoli
Entra in OkNetwork

Carrello