13
Mar
2017

Due giorni attivi e propositivi: Legnano scommette sui bambini

Per votare il tuo vincitore, effettua il Login!

Le due giornate del festival “Il diritto di essere bambini” hanno visto la massiccia adesione dei legnanesi.
Più di 600 bambini hanno partecipato ai laboratori proposti nelle sale del Palazzo Leone da Perego e molti altri hanno giocato nel cortile con i giochi del ludobus. bambini-legnano-1

Particolarmente interessanti i momenti di riflessione dedicati agli adulti con la tavola rotonda di sabato mattina ed il docufilm “Educazione affettiva” che ha offerto spunti utili su come portare nelle scuole metodi educativi incentrati sulla relazione tra pari e con gli adulti invece che su metodologie prevalentemente nozionistiche.

Domenica mattina, nell’ambito dello spazio dedicato alle istituzioni, gli amministratori dei Comuni del Legnanese hanno sottoscritto un manifesto che li impegna a continuare con rinnovata determinazione l’attuazione della “Convenzione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”. bambini-legnano-2
Alla presenza del sindaco Alberto Centinaio, degli assessori e del presidente del Consiglio comunale sono stati poi nominati i 33 bambini che faranno parte del “Consiglio comunale dei ragazzi”.

Domani sera, martedì 14 marzo, si terrà l’incontro conclusivo del festival con una iniziativa didattico-culturale dal titolo “Scontente ma calme” curata da Vincenzo Ferrara con la regia di Elena Dell’Acqua.
L’appuntamento è per le ore 20.30 presso la Sala Ratti di corso Magenta.
Saranno lette delle storie accompagnate da musica dal vivo a cura del gruppo volontariato dell’Istituto Dell’Acqua.

Lascia un Commento

Questa settimana parliamo di:Eventi del territorio

Altri articoli
Entra in OkNetwork

Carrello