6
Apr
2017

Si sente male durante una partita di calcio, 54enne salvato con il defibrillatore

Per votare il tuo vincitore, effettua il Login!

Giovedì scorso, 30 aprile, un uomo di 54 anni si è salvato grazie alla presenza del defibrillatore e a due persone abilitate all’uso dello strumento attraverso il corso di abilitazione al suo uso organizzato dal Comune di Rho.

L’uomo stava giocando una partita di un torneo amatoriale sul campo da calcio dell’A.C. Mazzo in via Ospiate, quando ha chiesto di essere sostituito perché non si sentiva bene.
Il tempo di arrivare allo spogliatoio e scambiare poche parole con un suo compagno di squadre e ha perso i sensi.
Il compagno ha dato subito l’allarme e l’incaricato del campo insieme ad un altro compagno di squadra, ambedue abilitati all’uso del defibrillatore grazie al corso dell’Amministrazione, è intervenuto con il massaggio cardiaco, la ventilazione e infine con il defibrillatore.

Quando è arrivata l’ambulanza, il cuore del malcapitato calciatore aveva già ripreso a battere riducendo il rischio di mancanza di ossigeno e scongiurando una tragedia.
Lo sportivo è stato subito operato e le sue attuali condizioni di salute non destano preoccupazione.

Il numero dei defibrillatori nel Comune di Rho è di 47 defibrillatori e alla formazione per l’uso hanno partecipato 300 operatori per ogni associazione e società sportiva che utilizza gli impianti comunali e le strutture sportive di tutti gli oratori.

(nella foto un defibrillatore in uso nel Comune di Arluno)

Lascia un Commento

Questa settimana parliamo di:Eventi del territorio

Altri articoli
Entra in OkNetwork

Carrello