9
Mar
2017

Odissea senza fine, non c’è pace per i pendolari della linea Gallarate-Luino

Per votare il tuo vincitore, effettua il Login!

Non c’è davvero pace per i pendolari della linea Gallarate-Luino.
Raffaele Specchia, responsabile del Comitato dei pendolari della tratta Gallarate-Milano, ha raccontato così le ultime vicissitudini:
Già lunedì e martedì chi rientrava a casa sperando di trovare la coincidenza a Gallarate alle ore 19.29 , ha dovuto invece attendere il treno successivo per i ritardi accumulati lungo la tratta, sia per le precedenze imposte da RFI che per un guasto temporaneo all’Euro City 56.
Senza dimenticarci del treno 20316 che martedì è partito da Milano Certosa: solo grazie a un provvidenziale ritardo del treno 5326 i viaggiatori diretti a Luino da Milano porta Garibaldi hanno potuto raggiungere il treno a Rho Fiera“.

Questa mattina però i disagi hanno vissuto un altro momento limite e decisamente critico: “Per un non ancora ben definito “ostacolo” tra Ternate e Mornago – ha proseguito nel racconto odissea Specchia -, il treno 20301 è stato soppresso a Mornago così i treni 20303, 20307 e 25319 sono stati instradati via Sesto Calende con la soppressione delle fermate tra Gallarate e Laveno Mombello.
Il treno 20309 è stato fatto partire direttamente da Gallarate e solo dalle ore 7.20 è partito un servizio automobilistico sostitutivo della tratta interrotta.
Per chi era diretto a Luino la situazione è stata anche più critica. 20300 soppresso, 20302 partito da Ternate. Fino alle 8.00 nessun mezzo di trasporto è partito per Luino.
Dulcis in fondo il treno 5305 oggi è stato effettuato con un materiale di scorta con poco più di 400 posti a sedere.
Questo ripiego ha creato sia un ritardo di 15′ oltre al l’impossibilità di salire a bordo ad una parte dei pendolari che a Legnano aspettavano con ansia il treno per giungere in orario al lavoro.

Una riflessione è d’obbligo per Specchia e i tanti pendolari oramai esasperati da anni di disservizi: “Come può una persona affidarsi a un servizio con così poca affidabilità?

(nella foto un treno alla stazione di Legnano)

Lascia un Commento

Questa settimana parliamo di:Eventi del territorio

Altri articoli
Entra in OkNetwork

Carrello