10
Nov
2016

Parabiago e Nerviano al lavoro per salvaguardare il Santuario Madonna Dio ‘l sa

Per votare il tuo vincitore, effettua il Login!

Si è svolto nelle scorse ore l’incontro tra il comitato promotore per la salvaguardia del Santuario della Madonna Dio ‘l sa e i due sindaci di Parabiago e Nerviano che si sono resi da subito disponibili a valutare il progetto che Legambiente Parabiago, Legambiente Nerviano, l’Associazione Amici del Santuario Madonna Dio ‘l sa e la Fabbrica di Sant’Ambrogio hanno elaborato e sottoposto alla loro attenzione.
Il Santuario è sito nel territorio di Parabiago e il comune è proprietario della parte del cimitero e di alcune pertinenze, mentre la parte dedicata al culto (la chiesetta) appartiene alla Curia, ovvero alla Parrocchia di Nerviano, da qui la necessità di fare un ragionamento a più ampio respiro.

Il progetto illustrato dal comitato promotore prevede sia alcuni interventi di manutenzione per salvaguardare ciò che è rimasto (ad esempio la necessità di proteggere il sottotetto dall’impatto dei piccioni che creano ingenti danni, un intervento che prevede un costo di circa 10mila euro), sia la proposta di chiudere al traffico la via Giulio Cesare per dare continuità al verde oggi diviso in due dalla strada per realizzare un parco sovracomunale.

Possibilisti, quindi, i due Sindaci, ma anche preoccupati per i problemi viabilistici che la chiusura al traffico di questa strada comporterebbe al collegamento tra i due comuni, la via Giulio Cesare risulta, infatti, ancora molto utilizzata da chi si sposta attraversando Nerviano e Parabiago.
Ma le difficoltà a mettere in campo un progetto tanto ambizioso, nascono anche dalle ristrettezze economiche in cui i comuni sono costretti a destreggiarsi, oltre ad adempire prioritariamente alla sistemazione delle strade e degli edifici scolastici.

In conclusione, la volontà di portare alla luce e salvaguardare la storia di questa parte di territorio al confine tra i due comuni e molto spesso poco conosciuta dalle due comunità, è stata condivisa da tutti gli attori coinvolti, ora occorrerà verificarne la fattibilità.

Presenti all’incontro il Sindaco di Parabiago Raffaele Cucchi, l’Assessore alle Opere Pubbliche del comune di Parabiago Dario Quieti, il Sindaco di Nerviano Massimo Cozzi, l’Assessore alle Opere Pubbliche del comune di Nerviano Nazzareno Rimondi, Claudio De Agostini e Marinello Germano di Legambiente Parabiago, Giorgio Zaggia di Legambiente Nerviano, Morlacchi Giampaolo e Raffaele Croci dell’Associazione Amici del Santuario Madonna Dio ‘l sa e Marina Rotta della Fabbrica di Sant’Ambrogio.

Lascia un Commento

Questa settimana parliamo di:Eventi del territorio

Altri articoli
Entra in OkNetwork

Carrello