Quando mi chiedono che lavoro faccio, è sempre un dilemma sapere cosa rispondere e osservare le espressioni delle persone che passano da uno stato confusionale (iniziale, molto lungo) alla sorpresa e successivamente eccitazione, fa sempre uno strano effetto.

Quindi ho imparato a selezionare le persone con cui mi rapporto. Inizio spiegando che il lavoro che faccio si esprime con una frase di più di 5 parole e in quel preciso istante perdo l’80% delle persone con cui parlo, ma con il restante 20% è subito amore! Poi arriva anche la parte in cui mi si dice che quello che faccio non può essere considerato un lavoro – ma questa è un’altra storia.

Quindi, ora che sapete a cosa andate incontro, ve lo racconto! Sbarco in Associazione di promozione sociale Joint nel settembre del 2013, alla ricerca estrema di uno stage extracurriculare scelto volontariamente per la mia voglia di applicarmi in qualcosa di reale e vivere delle esperienze formative, piuttosto che rilegarmi nel laboratorio dell’università le 2 ore a settimana necessarie per raccattare i vari CFU del caso.

Inizio con tanta voglia di conoscere ed esplorare mondi diversi ma senza avere neanch’io una precisa idea di quel che andrò a fare. Quando arrivo capisco immediatamente che è il posto che fa per me, un piccolissimo ufficio tutto colorato, pieno di magliette, cartoline, cartine, persone giovani, ambiente super informale, una confusione cosmica. Un casino incredibile. E’ il mio posto.

unnamed

Associazione di promozione sociale Joint è un’associazione a Milano e tra le più grandi in Italia che lavora su diversi progetti con fondi che la Commissione Europea mette a disposizione dei paesi europei al fine di favorire la mobilità internazionale e l’apprendimento interculturale dei giovani, solitamente tra i 13 e i 30 anni. Il programma in questione si chiama Erasmus+, un grande ombrello che raccoglie tante cose diverse – non mi dite “Ah, fate l’Erasmus per l’università” – NO.

Si tratta di progetti di scambio interculturale o SVE (Servizio Volontario Europeo) destinati a tutti i giovani, indipendentemente o meno dalla loro frequentazione di una scuola o università ed è quello che viene chiamato life-long learning, ossia che non si smette mai di imparare, un bell’insegnamento di vita che è bene condividere sempre e sottolineare con forza.

I progetti che sviluppiamo danno la possibilità ogni anno a centinaia e centinaia di giovani di muoversi, essere immersi in realtà diverse, scambiarsi punti di vista, idee, stimoli e instaurare rapporti duraturi con amici da tutta Europa e dal mondo!

DSC_0176 2

Non avevo mai preso in considerazione la possibilità di lavorare in questo ambito prima, ma ne sono rimasta assolutamente folgorata! Un mix esplosivo di esperienze e contatti internazionali e la possibilità di lavorare a stretto contatto con giovani da tutta Europa rende ogni giorno il lavoro che svolgo sempre più stimolante (tranne quando bisogna scrivere i report).

Sei progetti internazionali gestiti e organizzati in tutta Italia, progetti in Romania, Olanda, Regno Unito, Portogallo e … di tempo per annoiarsi non ce n’è mai mai stato e mai ci sarà, questo è sicuro!

Viaggiare e assaporare questo mondo è sempre stato il mio sogno e poterlo fare collaborando con tante persone e ritrovandosi in mille situazioni diverse, dà un gusto speciale al mio percorso formativo e di vita!

375961_4753984411439_2125844838_n

Lavorare in gruppo, con ragazzi giovani e pieni di idee spazza via la monotonia delle giornate e rende il lavoro divertente e piacevole e se c’è un’altra cosa davvero importante che il mio lavoro mi ha permesso di fare, a parte l’esperienza formativa e i viaggi, è stato conoscere persone fantastiche da ogni dove e creare delle amicizie che durano ancora oggi e dureranno, no matter where we are!

Ecco, la vedo quell’espressione confusa nei vostri occhi! Non vi preoccupate, è normale! Seguite Why Not?! su OkRadio sabato 31 maggio dalle 18.00 alle 19.00 e vi spiegherò per bene cosa faccio, i miei viaggi ed esperienze e le infinite opportunità per noi giovani promosse dall’Associazione Joint!

Entra in OkNetwork

Carrello