Cellentani del Vescovo in crema di brie

Una cena a tarda ora, il piacere di aspettare una persona e pochi ingredienti nel frigo hanno reso possibile questo velocissimo primo piatto con qualche indispensabile segreto: il gusto dello zafferano, la ‘decisione’ del brie, un formato di pasta particolare e, grato alla mia passione per il peperoncino, il tocco finale del Bishop’s crown.

I peperoncini "Bishop Crown"

I peperoncini “Bishop Crown”

Chiunque si può cimentare in questa ricetta. Nessun timore! Si inizia facendo bollire dell’abbondante acqua, salata a piacere, in una pentola (consiglio sempre antiaderente o ceramica). Quindi aggiungere la pasta scelta. Nel mio caso i Cellentani, dal celebre “molleggiato” della TV.
Nel frattempo su di un tagliere preparate il resto della ‘truppa‘ che andrà a insaporire e colorare il nostro piatto. Tagliare alcune fette di brie, formaggio che adoro (sebbene sia francese), il peperoncino e accertarsi di aver a portata di mano la bustina di zafferano.

Una volta ultimata la cottura della pasta, assolutamente ‘al dente‘, scolarla mentre nella pentola ancora calda si metteranno il brie, con un pò di latte, il peperoncino e, per ultimo, lo zafferano che renderà la crema di un vivido giallo solare. Quest’operazione richederà solo pochi secondi, giusto il tempo che il brie si addensi con l’aiuto del latte. Versare i cellentani mescolando il tutto con vigore. Portare in tavola e servire.
Et voilà, bon Appetit!

Ingredienti x 4 persone:
– 400 gr. di cellentani
– una bustina di zafferano
– brie 150 gr.
– 1 o 2 peperoncini della varietà Bishop’s crown
– latte q.b.
– sale q.b.
Tempo di preparazione: 15 minuti
Difficoltà: facile

Variante: un’ulteriore aggiunta che renderà il piatto più saporito e…croccante è lo speck. Tagliare a striscioline 40-50 gr. di speck e farle saltare uno o due minuti in un’altra padella. Guarnire la pietanza con il prezioso prosciutto tirolese.

@Marco

Entra in OkNetwork

Carrello