Crema catalana

Come dice il nome stesso, la Crema Catalana è un dessert tipico della Catalogna. Ho trovato la ricetta per caso, dato che da tempo volevo utilizzare il mitico cannello (soprannominato anche fiamma ossidrica per donne) e sapevo di poterlo fare con la Crème Brulée… Come ogni volta però, quando ho questi guizzi di creatività in cucina, mi manca sempre un ingrediente! Mi mancava la panna 🙁

Stavolta però non potevo rinunciare ed ecco che gira che ti rigira ho trovato la ricetta della crema catalana che magicamente non richiede panna. E allora via!

Ingredienti per 4 porzioni:

500 ml di latte
4 uova
100 gr di zucchero
25 gr di maizena
1 limone
cannella in polvere
zucchero di canna (per cospargere la superficie)

Tempo di preparazione:
15 minuti + 2 ore di raffreddamento

Difficoltà di preparazione: facile

Ricetta per la Crema Catalana

Iniziate prendendo un po’ del latte e sciogliendovi la maizena, avendo cura di eliminare eventuali grumi. Poi grattugiate la scorza del limone.

crema catalana
Prendete ora il restante latte e ponetelo in una padella, con la scorza del limone, metà quantità di zucchero (50gr) e la cannella in polvere. A seconda del vostro gusto potrete abbondare oppure anche non metterla.

crema catalana

crema catalana

Portate il tutto ad abollizione, mescolando per far sciogliere lo zucchero e per non far formare la panna sopra il latte. Una volta a bollore, togliete dal fuoco e lasciate da parte per un attimo.

A questo punto, separate i tuorli dagli albumi. Mischiate bene i 4 tuorli con lo zucchero rimanente (50gr) e aggiungete a filo la maizena che avete sciolto prima nel latte freddo.

crema catalana

Ora prendete il latte caldo che avete tenuto da parte prima e versatelo nella bacinella dei tuorli usando il colino per filtrare la scorza del limone (e i pezzi di cannella se avete utilizzato la stecca intera, invece di quella in polvere).

Rimettete sul fuoco finché non si addensi, continuando sempre a mescolare. Continuate a cuocere per circa 2 minuti facendo attenzione a non far attaccare la crema sul fondo.

crema catalana

 

Versate ora la crema in cocottine di ceramica dal bordo medio-alto e fate raffreddare.

Una volta fredde, riponete in frigorifero per rassodare meglio la crema, per circa 2 ore.

crema catalana

crema catalana

 

Quando sarete pronti per servire in tavola, estraete le cocottine dal frigorifero e corpargete sulla superficie dello zucchero di canna. Più abbondanti siete, più la crosticina che si formerà sarà spessa e croccante.

crema catalana

Caramellate con l’apposito Cannello e servite.

Potete decorare la cocottina con dei frutti di bosco freschi e delle foglioline di menta.

Buon AppetitOK!

crema catalana

 

 

 

Lascia un Commento

Entra in OkNetwork

Carrello