Orecchiette in vellutata di piselli e lime

Ecco a voi una ricetta “presa in prestito” da un bel ristorantino vegetariano, e vegano, del mio territorio. Ovviamente ‘ritoccata’ dal sottoscritto. Era rimasta fuori dal mio menù ma l’accostamento degli ingredienti esigeva una mia immediata messa in opera in cucina. Cominciamo con l’elenco, davvero breve, dei componenti da metter sul tavolo di lavoro. 

Ingredienti x 4 persone:
600 gr di orecchiette fresche
500 gr di piselli
1 lime
cipolla
pepe q.b.
sale q.b.

Tempo di preparazione: 20 minuti

Difficoltà di preparazione: facile

 

Mentre si fa bollire l’acqua, salata, in pentola cominciare grattando la scorza del lime in un piattino, avendo l’accortezza di non raschiare anche il bianco (dall’indubbio sapore amaro). Spremere poi il succo, metà lime o più a seconda dei propri gusti, in un apposito recipiente.

Su un altro fornello far scaldare in un tegame un filo d’olio dove imbiondiremo un pò di cipolla. Una volta fatto, aggiungerla in un mixer insieme ai piselli precedentemente scolati. Aggiustare di sale e pepe.  Azionare quindi l’elettrodomestico fin a ottenere una crema, o cosiddetta vellutata, dalla giusta consistenza.
Se vi pare troppo densa, ammorbidirla con del latte o acqua di cottura.

Nel frattempo tuffare la nostra pasta, rigorosamente fresca, in pentola. Per l’occasione ho scelto le orecchiette, tipiche della Puglia, ma adatte assai anche le trofie o le farfalle.
Una volta cotta, e scolata, rimetterla in pentola dove aggiungeremo la vellutata di piselli. Ad essa avremo, prima, unito scorza e succo di lime. Attenzione all’asprezza dell’agrume: consiglio di assaggiare di volta in volta la crema.

Ancora pochi secondi sul fuoco vivo e il nostro piatto sarà pronto per essere servito!

@Marco

Entra in OkNetwork

Carrello