Arance Candite

Sono la prima cosa che mangio del Panettone. Mi piacciono talmente tanto che il Panettone resta quasi un contorno… Sto parlando dei Canditi! Grazie ad una amica speciale, ho avuto lo sprint giusto per mettermi a farli da sola e devo dire che è stata proprio una grande soddisfazione!

Ingredienti:
4 arance non trattate (con la buccia molto spessa)
zucchero (dello stesso peso delle bucce)
acqua

Tempo di preparazione: 1 giornata

Difficoltà di preparazione: media

Ricetta Arance Candite:

La ricetta tradizionale prevede dei tempi lunghi di preparazione (soprattutto per l’ammollo delle bucce).

Oggi vi propongo la ricetta ‘veloce’ che vi impegnerà per non più di una giornata, asciugatura e riposo compresi 🙂

Tagliate le bucce delle arance a strisce per il senso della lunghezza, mettetele in una padella con dell’ acqua che le ricopra per intero e fatele bollire per 2 minuti.
Fatele raffreddare, cambiate l’acqua di cottura e ripetete l’operazione per altre 2 volte in modo che l’amaro della buccia si tolga e non guasti il sapore dei vostri canditi.

Terminata questa prima fase, pesate le bucce per determinare quanto zucchero e quanta acqua usare. A questo punto mettete acqua e zucchero in una padella (devono entrambe essere dello stesso peso delle bucce) e aggiungete le bucce.

Ora fate cuocere le bucce a fuoco lento finché lo sciroppo non si asciughi completamente. Abbiate cura di controllare la cottura in quanto lo zucchero non deve assolutamente caramellare o diventare scuro, ma deve solo addensarsi mantenendo il suo colore biancastro.

Una volta completata la cottura, mettete le bucce ad asciugare su una griglia o su della carta forno.

Potete guarnire le vostre arance candite con dell’altro zucchero semolato (da cospargere poco prima dell’asciugatura completa) oppure immergerle nel cioccolato fuso a bagnomaria (in questo caso le scorze devono essere ben asciutte prima di essere immerse nel cioccolato).

Buon AppetitOK!

Foto-Ricetta Arance Candite:

Entra in OkNetwork

Carrello