Risotto con asparagi

Leggero e delicato, il Risotto con asparagi è senz’altro uno degli accostamenti più azzeccati in cucina.

Gli asparagi si trovano nel periodo primaverile-estivo (da marzo a giugno) e sono un concentrato di vitamine, antiossidanti, fibre ed hanno note proprietà diuretiche. Perciò godiamoceli in tutte le “salse”!

Ingredienti per 4 persone:
320 gr di riso
300 gr di asparagi
1 lt brodo vegetale
1/2 cipolla
20 cl di vino bianco secco
burro

 

Tempo di preparazione: 35 minuti

Difficoltà di preparazione: facile

Preparazione:

Per prima cosa sbollentate gli asparagi. Lavateli, tagliateli a pezzettini e metteteli in una pentola con abbondante acqua leggermente salata. Il tempo di cottura varia in funzione delle dimensioni degli asparagi, ma non preoccupatevi se li scolate ancora troppo duri, perchè continueranno la cottura insieme al riso.

In una pentola a parte preparate il brodo vegetale (potete utilizzare un dado vegetale disciolto in 1 litro e mezzo d’acqua circa), eventualmente potete utilizzare anche l’acqua di cottura degli asparagi.

Preparate un tegame largo e basso dove andrete a cuocere il riso. Mettete un filo d’olio (oppure una noce di burro), una cipolla tritata finemente, e gli asparagi sbollentati ben sminuzzati. Tenete da parte tutte le punte di asparagi che poi aggiungerete in parte a metà cottura e in parte per guarnire il piatto quando servirete il risotto.
Le punte di asparagi infatti vanno aggiunte in un secondo momento poichè sono più delicate, e la cottura insieme al riso avrebbe l’effetto di “spappolarle”.

risotto con asparagi

A questo punto aggiustate di sale e, con la padella ben calda, aggiungete il riso e fatelo tostare per una trentina di secondi insieme agli asparagi e alla cipolla. Quindi annaffiate con un bicchiere di vino bianco che fare sfumare.

risotto con asparagi

A questo punto, cominciate ad aggiungere il brodo vegetale aiutandovi con un mestolo.

Versate abbondante brodo inzialmente (per una buona cottura il riso deve quasi galleggiare all’inizio) e successivamente aggiungetene poco alla volta mano a mano che viene assorbito dal riso. Aggiustate di sale assaggiando il brodo di cottura.

risotto con asparagi

Superata la metà cottura aggiungete buona parte delle punte di asparagi. Spegnete, fate riposare 15 secondi e amalgamate con abbondante parmigiano e una noce di burro.

risotto con asparagi

Nota: il risotto risulterà piacevole anche alla vista se guarnirete ogni piatto con una o due punte di asparagi.

Buon AppetitOK!

P.S: nelle foto della preparazione, non sono io che cucino, ma è la mia grande mamma che mi insegna tutto quello che so fare. Grazie mamma!

Lascia un Commento

Entra in OkNetwork

Carrello