Trottole con feta e spinaci

Una pasta velocissima da preparare, sfiziosa, dal sapore particolarissimo? Ecco, tutto ciò è racchiuso in questa ricetta che ha attirato la mia attenzione, e gola, in un ristorantino di Hersonissos (sull’isola di Creta in Grecia): trottole con feta e spinaci. Davvero pochi passaggi per mettere in tavola un primo di tutto rispetto.

Ingredienti per 4 persone
400 gr. di pasta corta
250 gr. di spinaci freschi (o 6-7 cubetti surgelati)
300 gr. di feta
1 spicchio d’aglio
sale q.b.

Difficoltà: Molto facile

Tempo: 15 minuti

Mentre si fa bollire  dell’acqua già salata in una pentola, far scottare in una padella gli spinaci assieme a uno spicchio d’aglio che poi si avrà cura di togliere appena imbiondito. Quando la pasta, che per l’occasione consiglio corta (tipo orecchiette, maccheroncini o…trottole), sarà vicino al minutaggio di cottura, scolarla e aggiungerla agli spinaci. Far saltare in padella ancora 1 o 2 minuti. Aggiustare di sale, mescolare la feta, precedentemente sminuzzata, e servire caldo. Guarnire con alcuni cubetti di feta.
Per un’ottima amalgama tra spinaci e feta è possibile, al posto dell’acqua di cottura, versare un pò di latte.

Variante
: al posto degli spinaci è possibile usare altri tipi di verdura, come per esempio la melanzana. In questo caso è possibile addizionare anche del concentrato di pomodoro o dei pomodori pachini. Pepe o peperoncino son ‘curiose’ e gradite aggiunte.

Curiosità: la feta (in greco: φέτα) è il formaggio per antonomasia della Grecia. Lavorato tradizionalmente con caglio e latte di pecora (o anche con basse percentuali di latte di capra) si presenta con pasta semidura ma friabile. Di colore bianchissimo, ha un sapore piacevolmente salato (dovuto alla sua maturazione e conservazione nella salamoia). Ottima nelle insalate o negli stuzzichini durante l’aperitivo.

@Marco

Entra in OkNetwork

Carrello