21
Giu
2013

Smantellata la “cosca del caffè”: 28 arresti tra Rho, Vigevano e Calabria

Un’ intera cosca di origine calabrese è stata smantellata in questi giorni grazie ad un’operazione coordinata dai Carabinieri del Ros e del Comando Provinciale di Cosenza. L’Ndrangheta, della famiglia Accri, controllava nelle zone di Rho, Gambolò e Vigevano gran parte del mercato del caffè.  L’operazione si è svolta anche a Rossano Calabro, Viterbo, Parma e Cuneo.

I militari hanno arrestato 28 persone con l’accusa di  associazione a delinquere, tentato omicidio, estorsione, rapina, detenzione di droga e armi, oltre ad altri reati vari. Le persone incriminate obbligavano numerosi esercenti della ristorazione a utilizzare determinate marche di caffè.

 

Un sistema estremamente efficace che permetteva alla cosca introiti milionari che spesso venivano reinvestiti in attività commerciali, come gelaterie, prevalentemente all’estero.

Lascia un Commento

Questa settimana parliamo di:Eventi del territorio

Altri articoli
Entra in OkNetwork

Carrello