11
Feb
2013

Tennistavolo: passi indietro per il Parabiago

 Nel week end appena trascorso è iniziato il girone di ritorno dei campionati a squadre di tennistavolo e le squadre parabiaghesi ne sono uscite con un risultato piuttosto deludente, ovvero con ben quattro sconfitte ed una sola vittoria, un esito che ricalca esattamente quanto avvenuto nella prima giornata del girone di andata e che invece i canguri speravano di potere migliorare.

In serie C2 regionale il pronostico è stato sostanzialmente rispettato: la squadra A (Girone C) ha avuto disco rosso dalla fortissima capolista Saronno, cedendo con lo stesso risultato dell’andata (5-2) senza demeritare ma senza mai aver impensierito realmente gli avversari.
Discrete le prove di Paolo Urbani (un punto su due incontri) e di Alessio Caporaso (uno su tre) mentre nulla ha potuto Andrea Tcheon, opposto ai due atleti più quotati tra le fila avversarie.

Nel Girone D continua invece senza intoppi il bel campionato della squadra B, che con la vittoria di Angera si conferma terza forza del girone: la vittoria non è stata tra le più facili ma alla fine la maggiore esperienza dei canguri ha avuto la meglio, soprattutto grazie a un impeccabile Pietro Clementi (due vittorie su due incontri) mentre sia il pur positivo Daniel Marchisio (due su tre) che Roberto Giroda (uno su due) han dovuto cedere un punto agli avversari.
Ora c’è grande attesa per il prossimo incontro del 16 febbraio contro il Corona Ferrea Monza A.

Dalla serie D1 sono venute le maggiori delusioni di giornata: la squadra A (Girone F) aveva iniziato nel migliore dei modi contro la capolista Varese, con l’ottimo punto di apertura conseguito da Piergiorgio Casero; ma Franco Mingolla, l’eroe di tante battaglie, è incappato in una giornata no, rimediando due inopinate sconfitte nei due incontri disputati e trascinando nel baratro il resto della squadra.
Il finale di 5-1 conferma così Varese in testa alla classifica e Parabiago fanalino di coda.

Cocente delusione anche dal Girone H, dove la squadra B ospitava la forte compagine delle Aquile Azzurre, alla fine di un incontro appassionante, cominciato male ma nel quale i ragazzi sono comunque riusciti a risalire da 1-3, per poi impattare sul 4-4, usciti sconfitti di misura per 5-4.
Buona prova per Giorgio Pattarello, autore di due punti e tornato sui suoi livelli abituali di rendimento, mentre sia Mattia Croce che Davide Croce si sono dovuti accontentare di un solo punto.

In serie D2 provinciale la squadra ospitava la forte capolista Pinzano è riuscita comunque a mettere in grave difficoltà gli avversari, uscendo sconfitta per 5-3, con un punto a testa per Aldo Rotta, Tihomir Boshnyakov e Francesco Rotta.

Lascia un Commento

Questa settimana parliamo di:Eventi del territorio

Altri articoli
Entra in OkNetwork

Carrello