8
Feb
2013

Tre nuovi primari per gli ospedali di Magenta, Legnano e Abbiategrasso

Da destra i dottori Locatelli, Lanzetti, Corigliano, Romorini e Perrone

Tre nuovi primari presentati oggi nell’aula Biasioli dell’ospedale Fornaroli di Magenta. Trattasi di Pietro Corigliano che guiderà la Medicina a Magenta, Vittorio Lanzetti che da Magenta passerà a dirigere la Medicina ad Abbiategrasso e Davide Locatelli per la Neurochirurgia presso l’ospedale di Legnano. Tutti professionisti affermati e con grande esperienza. Scelte in linea con la logica dell’azienda ospedaliera di Legnano, diretta dalla dottoressa Carla Dotti, di muovere i professionisti tra i vari ospedali e consentire al paziente di usufruire di tutti i servizi presso i quattro nosocomi di Magenta, Abbiategrasso, Cuggiono e Legnano.

A Magenta arriva quindi il dottor Pietro Corigliano. Sarà in carica da lunedì prossimo (come Lanzetti, mentre Locatelli è già in servizio a Legnano dallo scorso 7 gennaio). Ha esperienza nelle epatiti croniche e nel trattamento della cirrosi epatica. Tra le sue significative collaborazioni da menzionare sicuramente il progetto ‘Camelia’. Uno studio di popolazione sulle interazioni tra malattie cardiovascolari, sindrome metabolica, malattie del fegato e autoimmunità.

Erano presenti questa mattina anche la dottoressa Patrizia Perrone, primario di Neurologia e il dottor Alessandro Romorini, responsabile del servizio di Neurologia al Fornaroli. Da parecchi anni il Fornaroli di Magenta è centro di riferimento per i pazienti affetti da alzheimer.

Il dottor Davide Locatelli, che guiderà la Neurochirurgia a Legnano, ha lavorato parecchio all’estero, soprattutto in Asia, negli Stati Uniti e in alcuni città europee. Insegna, in qualità di professore a contratto, nell’Università di Pavia. Ha ricordato i fruttuosi periodi lavorativi a Shangai, Pechino e le grandi evoluzioni che i sistemi asiatici hanno avuto negli ultimi periodi.

Infine il dottor Vittorio Lanzetti, conosciutissimo nel magentino ha sempre lavorato al Fornaroli e vive a Corbetta. Andrà ad Abbiategrasso a dirigere la Medicina (il Cantù ha recentemente acquisito anche il dottor Giuliano Sarro dal Fornaroli). Le sue esperienze riguardano gli ambiti della medicina interna, dell’oncologia medica, la geriatria, l’ecografia internistica ed interventistica, l’endoscopia polmonare e, recentemente, la prevenzione del rischio cardiovascolare e della sindrome metabolica.

 

 

Lascia un Commento

Questa settimana parliamo di:Eventi del territorio

Altri articoli
Entra in OkNetwork

Carrello